Sono davvero tantissime le novità introdotte nella nuova release di ArcGIS Pro, giunto alla versione 2.3, rilasciata lo scorso 24 gennaio 2019.

Gli aggiornamenti sono notificati agli utenti direttamente dall’interfaccia di ArcGIS Pro. Tuttavia, se non dovessero comparire consigliamo di disinstallare il Language Pack dal Pannello di Controllo di Windows (purtroppo questo pare dare problemi con la visualizzazione degli aggiornamenti, come spiegato in questo thread su GeoNet).

Sembra proprio che Esri abbia prestato grande attenzione a integrare in questa release le tante richieste fatte dagli utenti e pubblicate come idee su ArcGIS Ideas. Basta dare un’occhiata al post di Kory KramerCustomer Advocacy Lead dei prodotti Desktop in Esri — in cui riepiloga in un bel video una ad una tutte le richieste degli utenti implementate nella 2.3.

Dato che le novità sono così tante che non basterebbe un semplice articolo per riassumerle tutte, vediamo qui una selezione di quelle che ci hanno colpito maggiormente appena le abbiamo lette. Per un elenco più dettagliato si rimanda alla pagina What’s new in ArcGIS Pro 2.3.

Avviare ArcGIS Pro senza creare un nuovo progetto

La prima novità che balza subito all’occhio e che sicuramente gli utilizzatori di ArcMap apprezzeranno moltissimo, è la nuova pagina di avvio, da cui è ora possibile aprire una sessione di ArcGIS Pro senza dover creare un nuovo progetto.

Nuovo look della pagina di start-up. Notare la possibilità di avviare ArcGIS Pro senza creare un progetto.

È ora possibile anche avviare ArcGIS Pro facendo doppio click su uno dei seguenti tipi di file direttamente dall’Esplora Risorse: mappe ArcGIS Pro (.mapx), pacchetti mappa (.mpkx), layout (.pagx), layer file (.lyrx) e pacchetti layer (.lpkx).

Ritaglio delle mappe all’estensione di un layer

I Map Frame (corrispondente a un Data Frame per chi viene da ArcMap) possono ora essere clippati specificando un extent o un layer. Questo può avvenire anche per le scene 3D!

Mappa con (destra) e senza (sinistra) ritaglio al layer dei confini di Stato.

Se si specifica un layer, c’è anche la scelta di tagliare l’extent solo sulle feature selezionate.

Scene layer package direttamente da file Revit

Sul tema BIM GIS, già la versione precedente aveva introdotto la funzionalità di lettura diretta dei file Revit. Da ora c’è la possibilità di creare un scene layer package direttamente utilizzando un file di Revit come input tramite il nuovo strumento Create Building Scene Layer Package.

Esempio di Building scene layer (fonte: https://pro.arcgis.com/en/pro-app/help/mapping/layer-properties/building-scene-layer-in-arcgis-pro.htm)

I scene layer package possono essere pubblicati su ArcGIS Online o Portal for ArcGIS per creare delle scene 3D web visualizzabili in un browser.

Aggiunta di griglie di riferimento nei Layout

Nella nuova versione si possono inserire griglie di riferimento in una pagina di layout indipendenti dal Sistema di Riferimento in uso nella mappa.

Griglia di riferimento (fonte: https://pro.arcgis.com/en/pro-app/get-started/whats-new-in-arcgis-pro.htm)

Una griglia di riferimento suddivide una mappa in rettangoli dalla stessa area e mostra etichette per ciascuna riga e colonna.

Pubblicare servizi mappa su ArcGIS Server

Usando Python si può condividere un servizio mappa direttamente su un ArcGIS Server stand-alone. Prima era necessario farlo attraverso Portal for ArcGIS.

Esiste infatti la nuova funzione CreateSharingDraft del modulo arcpy.sharing (introdotto nella 2.2) per poterlo fare.

Supporto per i servizi OGC (WMS, WFS, WCS)

Aggiunto il supporto per i servizi che seguono gli standard open dell’Open Geospatial Consortium (OGC). Pubblicando un Map Image Layer con ArcGIS Pro 2.3 su ArcGIS Enterprise 10.7 (rilascio previsto per marzo 2019), è possibile specificare come capability Web Feature Service (WFS) e Web Coverage Service (WCS). Inoltre, si possono configurare le proprietà dei Web Map Service (WMS) quando si condivide un Map Image Layer.

Report

C’erano (ci sono) in ArcMap, fanno la loro comparsa anche in ArcGIS Pro, ma con una veste decisamente rinnovata e più accattivante. In ArcGIS Pro 2.3 sono disponibili i Report, strumento indispensabile per produrre una vista tabellare ben formattata divisa in pagine che rappresenta un elenco di attributi e/o informazioni riassuntive dei propri dati GIS.

Esempio di report tratto da https://pro.arcgis.com/en/pro-app/help/reports/reports-in-arcgis-pro.htm

I Report consistono in un vero e proprio (nuovo) elemento di progetto, in aggiunta agli altri già presenti nel pannello Catalog.

Attribute Rules

In ArcGIS Pro 2.3 sono state aggiunte nuove tipologie di Attribute Rules (funzionalità introdotta nella 2.1). Le Attribute Rules consistono in regole deifnite dall’utente che possono essere usate per compilare attributi automaticamente, evitare modifiche non valide durante l’editing e eseguire un controllo di qualità su dati esistenti.

Al momento sono disponibili solamente per i geodatabase di tipo Enterprise, ma nelle prossime release saranno utilizzabili anche per i File geodatabase, come specificato in fondo a questo articolo del blog ufficiale di Esri America (ultimo accesso: 7 febbraio 2019).

Nuova vista per gestire le Attribute Rule in Pro 2.3 (fonte: https://www.esri.com/arcgis-blog/products/data-management/data-management/attribute-rules-whats-new-in-arcgis-pro-2-3-and-arcgis-enterprise-10-7/)

I Contingent attribute values invece sono una novità della 2.3 e rappresentano un nuovo strumento di design dei dati, che consiste nel far dipendere i valori di un campo da quelli di un altro campo (questi funzionano anche sui File geodatabase).

Ad esempio: a seconda del valore del campo “MARCA AUTOMOBILE”, il valore del campo “MODELLO AUTOMOBILE” può assumenre solo determinati valori riferiti alla marca di auto in questione (non può esistere una “Ferrari Panda”!). Seguendo lo stesso ragionamento, il valore del campo “ALLESTIMENTO” dipenderà a sua volta dal tipo di marca e modello scelti.

Esempio di valori contingenti (fonte: https://pro.arcgis.com/en/pro-app/help/data/geodatabases/overview/contingent-values.htm)

Queste sono solo alcune delle tante novità introdotte in ArcGIS Pro 2.3. Vi invitiamo a leggere le altre su What’s new in ArcGIS Pro 2.3 e a iscrivervi al nostro blog GIS se non lo avete già fatto per non perdervi tutte le novità e le notizie dal mondo Esri e One Team!

Button_Iscriviti_BLOG_GIS

Leave a Comment