In questo post presentiamo la Case History sotto forma di intervista fatta a Laura Crivellaro (GIS & DB Coordinator) e Laura Rolandi (GIS & DB Specialist) di Edison E&P Spa, che parlano della recente introduzione in azienda di GeoMaster, applicativo sviluppato da One Team, come strumento di condivisione centralizzato del dato cartografico.

Buona lettura!

Edison E&P è un operatore internazionale nell’upstream e le principali attività sono quelle di esplorazione e produzione di idrocarburi. Basata a Milano opera nel settore da oltre 70 anni sia come operatore sia come partner in progetti localizzati in varie zone geografiche a livello internazionale. Edison E&P Spa ha un organico di circa 300 dipendenti (senza considerare le joint ventures) e gestisce interessi in siti produttivi, concessioni e licenze esplorative in modo responsabile e attento ai temi della sostenibilità in vari stati quali Italia, Egitto, Algeria, Croazia, Grecia, Norvegia, Danimarca, Israele, UK e Falkland.

Laura Crivellaro, GIS & DB Coordinator, e Laura Rolandi GIS & DB Specialist della Edison E&P Spa ci raccontano l’evoluzione del GIS nella realtà aziendale, dalla sua introduzione in azienda all’adozione più recente delle soluzioni ArcGIS di Esri e GeoMaster di One Team.

Negli ultimi decenni abbiamo assistito ad una vera e propria evoluzione digitale. Come questa ha influito nel vostro ambiente lavorativo?

Edison E&P spa è una realtà consolidata nel settore idrocarburi che si è evoluta nel corso degli anni grazie all’impegno di personale qualificato che si è mosso di pari passo con lo sviluppo tecnologico.

L’importanza di geolocalizzare i dati, organizzarli e gestirli in modo immediato ha portato da subito a rivolgere un particolare interesse verso i SW GIS.

Il primo GIS utilizzato in azienda consisteva in un software a struttura rigida e complessa, inoltre, il suo utilizzo, era subordinato a elevate conoscenze informatiche. Tutto ciò ne consentiva un uso limitato ad alcuni tecnici e un dispendio elevato di tempo con conseguenti rallentamenti nell’esecuzione dei lavori.

Queste problematiche hanno portato il personale coinvolto alla ricerca di sistemi più evoluti, facili ed intuitivi in grado di servire una platea di utenti sempre più vasta.

Di fronte ad una vasta panoramica di SW ( anche open source) quale piattaforma avete scelto?

La scelta aziendale è ricaduta sul software ArcGIS di Esri, che consente un notevole avanzamento nelle capacità di visualizzazione, di analisi, di processamento dei dati, nella  loro gestione e integrazione.
Per facilitare la pubblicazione delle mappe e, soprattutto, la condivisione del dato cartografico, si è scelto di introdurre e utilizzare la soluzione GeoMaster sviluppata da One Team, che consente di configurare e condividere su web mappe interattive con utenti di vario tipo, anche non addetti GIS, integrando i servizi cartografici pubblicati tramite ArcGIS Enterprise.

Quale ruolo rivestono i dati nelle varie fasi di lavoro E&P?

La gestione del dato è importante in tutte le fasi del lavoro esplorativo; dalla prima analisi di valutazione delle aree fino al ciclo finale di decommissioning.

Il sistema di acquisizione dei permessi di ricerca è talmente elaborato, le metodologie costose, i bonus di ingresso in nuove aree elevati che non si può correre il rischio di avere un quadro incompleto delle informazioni.

Si deve tener presente che l’attività petrolifera si colloca nell’ambito di un sistema molto competitivo. Compagnie diverse sfruttano le stesse informazioni di base sulle potenzialità di un bacino. È opportuno pertanto utilizzare tutti i dati disponibili al meglio per poter selezionare le aree più promettenti.

Quali sono stati i miglioramenti ottenuti grazie ad ArcGIS e a GeoMaster nella gestione del dato geografico?

Il miglioramento principale riguarda la qualità della rappresentazione grafica e la fruizione dei dati in maniera completamente autonoma. La qualità dei dati di per sé è rimasta invariata e si è aggiunta più accuratezza nel gestire i dati e rispettare gli standard.

Un altro importante progresso per lo staff riguarda la riduzione dei passaggi del dato tra i vari utenti, eliminando quasi del tutto la possibilità di disperdere informazioni e generare versioni diverse dello stesso causando ambiguità spesso fuorvianti e bloccanti. Inoltre, il dato visualizzato in GeoMaster risulta essere quello ufficiale, certificato e aggiornato, perché gestito unicamente dal settore cartografico e fruito da un portale unificato.

 In che modo avete sviluppato le competenze necessarie all’utilizzo dei software?

Per utilizzare al meglio la nuova versione di ArcGIS, abbiamo seguito dei corsi di formazione GIS e workshop organizzati direttamente da Esri e dedicati in particolare al mondo del petrolio. Nel processo di arricchimento del bagaglio di competenze, One Team ha giocato un ruolo importante grazie al suo supporto tecnico e a giornate di formazione e affiancamento. Le soluzioni GIS hanno consentito ad Edison E&P spa di migliorare la gestione dei dati GIS pubblicati sul web, aumentando la sensibilità verso l’utente finale che fruisce di un prodotto più personalizzato.

Ritorno dell’investimento effettuato

In termini economici il ritorno dell’investimento non è ancora quantificabile. Edison E&P Spa sta vivendo ancora una fase di transizione verso la nuova tecnologia, per cui è complicato definire il ritorno economico. Tuttavia, l’utilizzo dei nuovi software ha reso certamente l’attività più agile, veloce e qualitativamente migliore. Si può parlare pertanto di un ritorno d’investimento in termini di condivisione facilitata di un dato più pulito e di ottimizzazione della sua gestione.

La percezione di One Team, Esri silver partner

One Team ha sempre garantito il supporto necessario per le attività di Edison e suggerimenti utili di fronte a proposte e idee dell’azienda. Per Edison, One Team rappresenta non solo un fornitore di software per l’installazione dei prodotti ma anche un partner tecnico che ha assicurato assistenza anche con giornate di affiancamento e di formazione dedicate.

Per maggiori informazioni contatta lo staff GIS One Team via mail a gis@oneteam.it o chiamaci al numero 0247719331.

Button_Iscriviti_BLOG_GIS

 

Leave a Comment